Posted on

Come fare email marketing che funziona: 5 consigli utili

Come fare email marketing che funziona: 5 consigli utili

Una delle domande più frequenti tra chi si occupa di web marketing è: come fare email marketing che aiuti davvero un’azienda a raggiungere i suoi obiettivi di business?

in questa guida vogliamo rispondere a questa domanda dandoti 5 consigli utili per costruire una strategia di email marketing capace di portare risultati tangibili e misurabili ad un’azienda.

Generalmente, le ragioni che spingono le aziende a ricercare una strategia di DEM fanno capo a diversi macro obiettivi, come l’aumento delle vendite, il rafforzamento del legame di fiducia con i clienti e anche le attività di lead generation.

Il problema reale, però, consiste proprio nella mancanza di una strategia ben definita a monte, che chiarisca esattamente, anzitutto, perché inviare una mail e, in seconda battuta cosa inviare, a chi inviare e quando inviare. Le persone falliscono nell’e-mail marketing perché non hanno un piano: vediamo ora in che modo lavorare su una strategia che conduca un brand verso il raggiungimento dei suoi obiettivi.

Ecco come costruire una strategia di email marketing

Come fare email marketing partendo da zero? Il primo passo sta proprio nella definizione di una strategia ad hoc. Ecco i nostri consigli per una pianificazione funzionale al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

LEGGI ANCHE – Comunicazione aziendale sul web: i consigli per progettarla al meglio

1 – Parti dagli obiettivi (e dal tuo perché)

Il punto di partenza di una strategia di email marketing collaudata consiste nella definizione degli obiettivi da raggiungere. Perché investire in uno strumento come la mail? Tra i macro obiettivi che possiamo prendere in considerazione citiamo, ad esempio:

  • Lead generation, ossia generazione di contatti interessati alle attività del brand, potenzialmente trasformabili in clienti;
  • Costruzione di relazioni, creare connessioni con la propria audience;
  • Promozione: attraverso la newsletter, è possibile inviare contenuti utili per i potenziali clienti;
  • Posizionamento del brand.

2 – Definisci il pubblico della tua mail

Chiederti come si fa un’email serve a poco se non hai definito con esattezza il pubblico che la riceverà. Cosa significa? Concretamente, devi individuare le caratteristiche dei destinatari del messaggio: devi capire chi sono, cosa si aspettano dalla tua azienda, perché i tuoi prodotti o servizi rappresentano un beneficio per loro.

Traccia il profilo del tuo (o dei tuoi) clienti ideali e immedesimati nei loro panni quando crei la strategia di email marketing.

3 – Crea un sistema per la registrazione

Per raccogliere le email, devi creare un sistema semplice e intuitivo per raccogliere i contatti dei potenziali clienti. Ciò ti serve per dare vita alla cosiddetta “mailing list“, che consiste in un gruppo di utenti che ti hanno dato il permesso di inviare loro contenuti pertinenti via mail.

Per costruire quella lista, hai bisogno di diversi modi per i potenziali clienti di optare per ricevere le tue e-mail. Una soluzione particolarmente utile consiste nell’offrire al tuo utente un “regalo” in cambio della sua mail. Questo regalo può essere un ebook, un template scaricabile, un modello, una serie di video.

4 – Studia la tipologia della tua campagna mail

Se ti stai chiedendo come fare email marketing, la scelta della campagna da adottare è fondamentale. Esistono diverse tipologie di campagne mail; parliamo ad esempio di:

  • Email informative, che offrono informazioni sulla tua azienda al destinatario. Si tratta, ad esempio, di mail che contengono riferimenti di aggiornamento di un prodotto o un servizio, oppure di promozione di un contenuto (un nuovo post nel blog potrebbe essere uno di questi);
  • Promozione di un evento, gratuito o a pagamento. Nel caso degli eventi a pagamento, potresti studiare una scontistica ad hoc per gli iscritti alla mailing list;
  • Email di co-marketing: si tratta di una particolare tipologia di mail che vede la collaborazione di due o più aziende complementari che si uniscono per un evento o un’altra promozione reciprocamente vantaggiosa. L’attrazione principale del co-marketing è quella di sfruttare il pubblico di un’altra azienda per aumentare il bacino d’utenza.

5 – Monitora i risultati

Per capire se la tua strategia di email marketing sta portando ai risultati sperati, monitora sempre ciò che accade al momento della messa in atto: gli strumenti per fare email marketing offrono una serie di statistiche preziose per monitorare i tassi di conversione delle tue comunicazioni.

Apprendere le basi del web marketing: i corsi U-Academy

Il mondo del marketing digitale ti affascina e vorresti diventare un professionista di questo settore? Abbiamo la soluzione per te: i corsi di formazione U- Academy, online o in aula, sono perfetti per approfondire tematiche relative al marketing digitale, dall’advertising al content marketing.

I corsi di Web marketing in aula fanno capo a diversi settori: sta a te scegliere la specializzazione da intraprendere più vicina alle tue aspirazioni.

Per informazioni e per iscriverti ai corsi, compila il form o chiamaci allo 06 95219089