Posted on

Comunicazione aziendale sul web: i consigli per progettarla al meglio

Comunicazione aziendale sul web: i consigli per progettarla al meglio

Investire in una comunicazione aziendale sul web è fondamentale per rafforzare il brand, intercettare clienti già acquisiti o potenziali e trasmettere i valori e la mission del tuo progetto.

Essere presenti sul web e costruire una strategia di digital communication è importante per diverse ragioni e costituisce un vantaggio importante sulla concorrenza, perché permette di capire quali sono i bisogni e le necessità dei potenziali acquirenti del tuo prodotto o servizio.

In questa guida vedremo quali sono i fattori da tenere in considerazione quando si parla di comunicazione d’impresa sul digitale, dalla progettazione agli strumenti. Se sei pronto, iniziamo subito.

Come progettare una comunicazione d’impresa (davvero) efficace

Che si tratti del sito web, del post del blog, di un tweet o e-mail, le comunicazioni digitali rappresentano la tua azienda per il mondo online e sono una componente importante della sua strategia di branding. Tutto questo presuppone lo studio di una strategia di comunicazione aziendale interna e esterna volta a valorizzare il marchio e a raggiungere obiettivi specifici per il tuo business. Vediamo come il web marketing può aiutarti nel raggiungimento dei tuoi traguardi.

LEGGI ANCHE – Come fare B2B su Instagram: ecco 3 consigli pratici da seguire

1 – Strategia e piano di comunicazione

Abbiamo detto che la strategia di marketing e comunicazione è il primo passo per introdurre la tua azienda sul web. Ma che cos’è, esattamente, un piano di comunicazione integrata?

Si tratta di un documento strategico che ha il principale compito di coordinare tutte le attività di comunicazione necessarie al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Un buon piano di comunicazione aziendale esprime il concetto giusto al momento giusto, programmando con quali mezzi, budget e tempi il messaggio verrà veicolato all’esterno. Può riguardare le attività a lungo termine di un’azienda o anche solo il lancio di un nuovo prodotto/servizio.

Vediamo quali sono tutte le informazioni necessarie per la costruzione di un buon piano di comunicazione.

2 – Definizione degli obiettivi

Per costruire una strategia è necessario partire dagli obiettivi che intendi raggiungere attraverso quella medesima strategia di comunicazione.

Gli obiettivi possono essere di natura differente, dall’aumento delle vendite al posizionamento sul mercato con un nuovo prodotto. In generale, possiamo dire che un buon obiettivo deve essere SMART:

  • Specifico: ciascun obiettivo deve essere dettagliato e non riferirsi a qualcosa di generico;
  • Misurabile, ossia monitorabile in termini quantitativi;
  • Accessibile: gli obiettivi devono essere pensati considerando le risorse che si hanno a disposizione, da quelle economiche a quelle umane;
  • Realistico, ossia effettivamente raggiungibile e perseguibile;
  • Temporizzabile, cioè definito entro un determinato lasso di tempo.

3 – Costruzione delle buyer personas

L:a comunicazione aziendale non può esistere senza la definizione delle cosiddette buyer personas. Che cosa intendiamo con questo termine?

Le buyer personas rappresentano i destinatari dei tuoi messaggi. Queste vanno definite e segmentate il più possibile, cercando di comprendere non solo la demografia dei tuoi clienti potenziali, ma anche le loro abitudini digitali e d’acquisto.

Solamente attraverso la definizione dei tuoi potenziali clienti riuscirai a indirizzare la comunicazione al meglio, dialogando con essi in modo costruttivo.

4 – Scelta del Communication Mix

Dopo aver definito gli obiettivi e i destinatari della tua comunicazione aziendale, è utile scegliere il communication mix, ossia tutti gli strumenti che verranno impiegati per la comunicazione.

I diversi mezzi offline e online di cui disponiamo per veicolare i messaggi determinano dal punto di vista della comunicazione il messaggio stesso. Per comunicare si sceglie mix di strumenti, da valutare in base ai destinatari della comunicazione e alla natura del messaggio.

In una strategia di comunicazione digitale, gli strumenti da utilizzare possono essere, ad esempio:

  • Pubbliche relazioni, che consentono di far conoscere il prodotto attraverso l’ufficio stampa, ma anche le cosiddette digital PR, l’evoluzione 2.0 del vecchio press office;
  • Pubblicità, ossia una forma di comunicazione a pagamento che punti a veicolare un determinato messaggio. Ci sono diverse piattaforme utili per una pubblicità per le aziende, come ad esempio social media come Facebook o Instagram.

Imparare a comunicare in azienda: i nostri corsi

Abbiamo visto quali sono le basi per impostare una comunicazione aziendale che punti al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Ma come fare per conoscere e dominare tutte le opportunità offerte dalla digital communication?

I nostri corsi in Web Marketing sono la soluzione ideale per te. Abbiamo costruito un’offerta formativa differenziata che tocca diversi argomenti, dalla SEO al social media management. Padroneggiare questi argomenti significa avere le competenze per impostare una comunicazione che funzioni e che porti al raggiungimento degli obiettivi sperati, dall’incremento della clientela al rafforzamento del brand.

Ciascun corso prevede un programma formativo studiato ad hoc per trasmettere tutte le nozioni e le abilità necessarie per iniziare a lanciarsi nel mondo della comunicazione digitale per l’azienda; la formazione può essere erogata anche in house.

Per partecipare ai nostri corsi per la comunicazione aziendale sul web o richiederci qualsiasi informazione, contattaci subito.